Loading

Corso Moncalieri, 355 10133 Torino TO

389-1636150

marcocarservicetorino@gmail.com

Lun-Ven:8:30-13:00/14:00-18:00 Sab:8:30-13:00

Lun-Ven:8:30-13:00/14:00-18:00 Sab:8:30-13:00
Chiamaci: 389-1636150
Corso Moncalieri, 355 10133 Torino TO

Riparazione impianto riscaldamento auto

Riparazione impianto riscaldamento auto

Riparazione impianto riscaldamento auto

La riparazione dell’impianto di riscaldamento dell’auto è fondamentale per il benessere del guidatore, per il mantenimento degli interni e per un maggiore comfort durante lunghe sessioni di guida.

Da Marco CAR SERVICE, il meccanico a Torino che mette al servizio dei suoi clienti la sua esperienza per il racing, effettuiamo riparazioni all’impianto di riscaldamento della vostra auto grazie a personale composto da professionisti specializzati sempre aggiornati.

Quando Esce aria fredda dall’impianto di riscaldamento auto

Le cause posso derivare da tre principali fattori:
  • Il motore non è abbastanza caldo per permettere di prendere dall’abitacolo aria calda.
  • La possibile commutazione meccanica dell’aria e dunque del suo flusso.
  • Nel radiatore non circola sufficiente fluido refrigerante.

A differenza dei primi due, nel terzo caso, è causa del solito problema di formazione di bolle nell’aria del radiatore dell’auto che appunto ostruiscono il corretto flusso per la circolazione del liquido refrigerante e il corretto funzionamento dell’ impianto di aria condizionata auto.

In questo specifico caso è consigliato intervenire con urgenza svuotando il circuito di raffreddamento e rabboccando con ulteriore liquido evitando, non solo l’uscita di aria fredda, ma anche la rottura del motore.

Riparazione impianto riscaldamento auto, le possibili cause:

Riparazione impianto riscaldamento autoLa riparazione dell’impianto di riscaldamento auto (un sistema molto semplice ma facilmente soggetto a rotture che può costringerci a rimanere al freddo durante le gelide giornate invernali) è d’obbligo non solo per la nostra salute!

Diagnosi aria condizionata auto

Il problema di un malfunzionamento all’impianto di riscaldamento auto potrebbe essere dovuto oltre al fatto del motore non ancora caldo, anche al possibile malfunzionamento nel far comprendere alla vettura ed ai suoi sensori  la necessità di avere aria calda.

Possibili cause di malfunzionamenti all’impianto di riscaldamento.

Le cause possono essere molteplici, ma spesso sono riconducibili al malfunzionamento di vari meccanismi o liquidi utilizzati:

  • Mancanza di acqua nel radiatore e quindi anche nel circuito di raffreddamento del motore.
  • Malfunzionamento del termostato e/o della pompa che ha il compito di aspirare il liquido nel circuito di raffreddamento.
  • Malfuzionamenti alla ventola che si attiva allo spegnimento del motore la quale svolge il compito di raffreddarlo e quindi blocca il “pompaggio” dell’aria nei bochettoni
  • La semplice rottura del radiatore che ha la funzione di irradiare il calore
  • La possibile rottura dei comandi di attivazione del riscaldamento all’interno dell’abitacolo.
  • Le ventole potrebbero non funzionare, solitamente allo spegnimento del mezzo dovrebbe sentirsi il classico rumore delle ventole del radiatore accendersi, quando questo non avviene allora l’aria calda farà fatica ad arrivare ai bocchettoni nell’abitacolo.

Rimane sempre e comunque consigliabile far effettuare un controllo da un meccanico dopo aver riscontrano sintomi che possano riportare appunto eventuali problemi all’impianto di riscaldamento della vostra auto.

Nella prima ipotesi, essendo l’acqua che circola all’interno dell’ impianto di raffreddamento interno, la stessa che alimenta il radiatore della nostra auto per il riscaldamento interno, potrebbe scarseggiare e quindi non essere più sufficiente. 

Anche un funzionamento errato del termostato  (che svolge la funzione di regolare la temperatura dell’acqua) potrebbe causare complicazioni. In ogni caso si consiglia sempre un controllo con il motore a freddo per verificare lo stato dell’impianto di raffreddamento.

È buona norma tenere a mente che l’acqua di cui tanto si discute, in veste di fluido che passa nel radiatore all’interno del motore facendogli mantenere le giuste temperature, è miscelata con il glicole etilico e quindi non utilizzata allo stato naturale, tutto questo per evitare di far ghiacciare l’acqua quando la temperatura va sotto zero, o a temperature alte per evitare l’ebollizione al superamento dei 100 gradi.

Questa miscela è conosciuta come antigelo o liquido refrigerante per il motore.

Il riscaldamento nelle auto di nuova generazione.

Nelle auto di nuova generazione o tecnologicamente sofisticate che fanno uso di sistemi avanzati gestiti da computers che regolano e controllano il circuito di raffreddamento, il computer potrebbe essere la principale causa del malfunzionamento registrando la non corretta quantità o la circolazione dell’acqua nel circuito.

 

 

Contattaci

Inidirizzo Corso Moncalieri, 355 10133 Torino TO
Telefono 389-1636150 / 011-3202727
Orari Lun-Ven: 8:30 - 13:00 / 14:00 - 18:00
Sab: 8:30 - 13:00